Burn Out, la storia forte di Yann Gozlan

Tony, testa calda e amante delle sensazioni forti, vive soltanto per realizzare il suo sogno: diventare pilota professionista di Superbike. Finché non scopre che la madre di suo figlio è legata alla malavita e che l’unica via d’uscita è mettere il suo talento al servizio dei mafiosi. Pilota di giorno e corriere di notte, Tony affonda in una spirale infernale che lo porterà sull’orlo di una crisi. “Mi piacciono da sempre le storie forti, un piede nel genere e l’altro nella realtà. Al mio terzo film ho deciso di spingere il pedale e di far divertire il pubblico pur restando fedele alla mia visione del mondo. Che non è propriamente allegra”, afferma il regsita Yann Gozlan.

Giornalista Margherita Bordino
Operatore di ripresa Marco Cappellesso
Post produzione Giulio Riservato