Da serie tv al cinema “Pipì, Pupù e Rosmarina” di Enzo d’Alo’

“Pipì, Pupù e Rosmarina” compie il percorso inverso, insolito, ovvero da serie tv a film per il grande schermo. Da opera autonoma, indipendente, non uno spin off per il cinema.
L’idea della serie è di Enzo d’Alo’ nel 2008, suoi i soggetti originali e la sceneggiatura del grandissimo e rimpianto Vincenzo Cerami. 78 episodi di 7 minuti ciascuno e quattro speciali di 22 minuti sulla musica lirica per un target di bambini in età prescolare. Al cinema “Pipì, Pupù e Rosmarina in Il mistero delle note rapite”, se queste non saranno recuperate dal furto, senza la musica non si terrà il tanto atteso Concerto di Ferragosto. Con le voci di Giancarlo Giannini, Francesco Pannofino e distribuito da Bolero Film.
Dal 16 novembre al cinema.