La paura della felicità in “Dove non ho mai abitato” di Paolo Franchi

Un uomo e una donna che schivano l’amore vero, gli affetti familiari, la passione per le proprie inclinazioni. Schivano i sentimenti forti della vita per paura che questa li possa ferire, per non farsi male a priori, una paura della felicità. Entrambi architetti, intenti a realizzare le “case per gli altri”, quei luoghi dove si vive, si ama. Il grande paradosso che ad ogni mattone in costruzione corrisponde al contrario una poderosa picconata a demolire le loro certezze affettive.
“Dove non ho mai abitato” di Paolo Franchi, anche tra gli sceneggiatori, è una grande, struggente, storia d’amore, con protagonisti Emmanuelle Devos e Fabrizio Gifuni. Un film classico, dalla narrazione lineare, lontanissimo dal suo precedente “E la chiamano estate”, sperimentale, provocatorio, che suscitò un vespaio di discussioni.
Dal 12 ottobre al cinema.

Giornalista Riccardo Farina
Post produzione Giulio Riservato