“Mister Felicità” di Alessandro Siani apre l’anno solare cinematografico italiano

Prima abusivo era il Principe, ora lo è un mental coach. Questo classico ed efficace meccanismo narrativo si ripete nel nuovo film di Alessandro Siani “Mister Felicità”. La lotta tra pensiero negativo e pensiero positivo, tra ottimismo e pessimismo, tra chi sa reagire ad una “caduta” e chi non. Il mental coach autentico è Diego Abatantuono, quello “abusivo” Alessandro Siani. Una commedia romantica nello stile dell’artista napoletano, che oltre a regia e interpretazione cura la sceneggiatura con Fabio Bonifacci. Protagonista femminile per la quale occorre l’intervento di Mister Felicità è l’elegante Elena Cucci, genitore despota la sempre impeccabile Carla Signoris. Dal 1 Gennaio al cinema.

Giornalista Riccardo Farina
Post-produzione Cristiano D’Alessio