Mussolini è tornato. Miniero e Matano presentano l’Italia “nostalgica” e populista

Luca Miniero e Nicola Guaglianone si sono cimentati nella scrittura di un film molto intelligente e ironico. Personaggi principale è Benito Mussolini, che di certo non ha bisogno di presentazioni. Come reagirebbero gli italiani se incontrassero il Duce per strada? Cosa lui “vorrebbe” dal popolo? “Sono tornato”, in sala dall’1 febbraio con Vision Distribution, è un film girato per lo più per strada, da Roma al nord e poi dritti al sud. Una immagine dell’Italia “nostalgica” di una certa epoca che in parte, per età, non ha neanche conosciuto e indubbiamente populista. Una Italia in cui la televisione ha sviluppato una “dittatura bianca”. Del cast fanno parte Massimo Popolizio, nei panni del Duce, e Frank Matano, in quelli di un regista che sogna il successo con un documentario su questo personaggio un po’ bizzarro.

Giornalista Margherita Bordino
Post produzione Giulio Riservato