Versus – Paura, sport e disabilità

Paura, sport e disabilità. Iniziano i week end caldi in sala con alcune delle uscite più attese dell’anno. Tra un clown dispettoso e una partita di tennis quale sarà il film che conquisterà in questi giorni il botteghino? Ogni 27 anni riemerge dalle fognature alla ricerca dei più deboli: i bambini. È il clown più famoso della letteratura mondiale, Pennywise, nato dalla penna di Stephen King e ora in sala con la regia di Andy Muschetti. It è un film che gioca con le grandi paure di ogni bambino. Dall’alta tensione e con qualche scena splatter. È l’anno 2049 e sono passati trent’anni dalle vicende leggendarie raccontate in Blade Runner. Un film che trova la sua maggiore forza sul piano visivo e scenografico! Grande prova di regia per Denis Villeneuve in quello che è stato definito “il migliore sequel di tutti i tempi”, e che resiste in sala dopo due settimane dall’uscita. Emma Stone contro Steve Carrell in La battaglia dei sessi. Una partita a tennis giocata fino alla fine con grande lucidità e preparazione. Non solo una sfida in campo ma anche nella vita. Sono gli anni ’70 e si gioca la partita della parità dei sessi: per compenso, per ruolo, per rispetto. Un mendicante paraplegico, una ballerina senza braccia, un tossico rastaman e un rapper nano. Sono i protagonisti di Brutti e Cattivi, una commedia nuda e cruda dipinta da Comez e presentata alla 74esima Mostra del Cinema di Venezia. Chi avrà la meglio tra i membri della banda italiana più spregiudicata di sempre?

A cura di
Margherita Bordino
Riccardo Farina
La Mario
Marco Cappellesso
Giulio Riservato